Domande nel bosco

Camminando per i boschi sorgono tante domande. Noi rispondiamo.

Cosa accade con il legname stoccato nel bosco?

Il legname raccolto è classificato nel bosco e sistemato temporaneamente in cataste. I tronchi più grossi e diritti attendono di essere trasportati alla segheria, mentre quelli più sottili sono destinati alla lavorazione industriale. Un po’ meno ordinato è l’aspetto delle cataste di legno di qualità inferiore e con rami grossolani; prima o poi saranno trasformate in cippato e valorizzate nelle centrali termiche regionali.

 

 

 

Perché i boschi non si ripuliscono ovunque con ordine?

Un certo disordine sotto forma di tronchi e mucchi di ramaglia in decomposizione è importante per l’ecosistema bosco e si lascia intenzionalmente. Il legno morto offre spazio vitale per animali, piante, funghi e microorganismi. Ciò garantisce il naturale ciclo delle sostanze nutritive.

 

 

 

Perché a volte i sentieri e intere aree boschive sono chiusi al pubblico?

L’abbattimento di alberi e l’esbosco (traino) sono operazioni impegnative e pericolose. Gli sbarramenti avvengono per proteggere i visitatori del bosco e permettere al personale forestale di lavorare concentrato. Dove gli abbattimenti sono recenti si celano pericoli imprevedibili fino al termine dei lavori.

 

 

 

Le grandi macchine non rovinano il bosco?

Anche se le macchine hanno un aspetto un po’ pesante, in realtà lavorano in modo preciso e molto più sicuro rispetto all’abbattimento manuale. Grazie alle ruote ampie e alla pressione degli pneumatici regolata opportunamente non danneggiano il suolo, a condizione che siano utilizzate sulle piste di esbosco previste (con tappeti di rami) e solo in condizioni meteo adatte.

 

 

 

La gestione del bosco è davvero necessaria?

Gli alberi crescono anche senza il forestale, come si sente affermare spesso. Tuttavia, affinché il bosco rimanga accessibile, sano e stabile occorre curarlo e rinnovarlo regolarmente. Per questo si dice: per avere il bosco, bisogna fare legna.

 

 

 

Il mio bosco. Le tue domande.

Per tutte le domande relative al bosco esistono diversi interlocutori. Molte informazioni, aspetti legali e indirizzi si trovano online su BoscoSvizzero, presso la Sezione forestale cantonale, in Comune o presso la locale azienda forestale.

Forestale

Nel caso di domande su un determinato bosco, contattare la o il forestale locale, che è a conoscenza delle condizioni, delle competenze e dei rapporti di proprietà locali. I contatti si trovano su Internet, presso il Comune o la Sezione forestale cantonale.

Proprietari di boschi

Per le vostre domande sulla proprietà di un bosco o per avere una visuale sui proprietari di boschi nella vostra regione, le 23 associazioni affiliate a BoscoSvizzero saranno liete di rispondere ai vostri quesiti. Rappresentano gli interessi dell’economia forestale sul posto, informano e offrono consulenze.

BoscoSvizzero

BoscoSvizzero è l’associazione mantello dei proprietari di boschi e ne rappresenta gli interessi a livello nazionale. Se avete delle domande di carattere generale o dei suggerimenti sui punti di vista dell’associazione dei proprietari di boschi, o se siete personalmente proprietari di boschi, siamo a vostra disposizione: online, per telefono o presso la nostra sede di Soletta.

www.boscosvizzero.ch - il sito dei proprietari di boschi

 

Non avete trovato risposta alle vostre domande? Contattateci: risponderemo costantemente alle domande che ci arrivano su questa pagina. Fare una domanda