Il mio bosco.
Il tuo bosco.

Il mio bosco.
Il tuo bosco.


Io proteggo il mio bosco.
E il bosco protegge te.

Carmelia Maissen

Deputata al Gran Consiglio dei Grigioni e sindaca di Ilanz/Glion

I boschi svizzeri fanno qualcosa di sorprendente. Non soltanto sono spazi vitali, aree di ricreazione e fornitori di legno: come boschi di protezione tutelano inoltre le persone e le infrastrutture dagli effetti nocivi di colate detritiche, valanghe e frane.

Nell’utilizzo e nella cura dei boschi svizzeri la mano pubblica riveste un ruolo speciale: circa il 70% dei boschi è di proprietà di organizzazioni di diritto pubblico, comunità municipali, Confederazione e Cantoni. Teniamo conto di diversi fattori al fine di supportare i boschi nel loro sviluppo, stimolando la biodiversità. La cura dei boschi di montagna è particolarmente ardua a causa della loro posizione e della loro funzione. In parte combinati con la costruzione di opere di premunizione contro le valanghe e protezioni contro lo scivolamento di neve, questi boschi sono di importanza fondamentale per la Svizzera e per il bene della sua popolazione.

Per salvaguardare i nostri boschi, li rinnoviamo in modo mirato con specie di alberi adatte ai siti. Tanta prontezza operativa, know‑how e passione per i boschi svizzeri fanno sì che anche le prossime generazioni potranno godere ancora delle loro risorse e della loro protezione.

 

Rimboschimento

Dopo incendi boschivi, alberi abbattuti dal vento o danni causati dalla neve, i boschi svizzeri vengono rimboschiti in modo mirato, affinché possano riprendere la loro piena funzione protettiva il più rapidamente possibile. In questo caso, da un lato è di importanza decisiva il materiale vegetale adatto, quindi specie di alberi e di arbusti adatte al sito, ma dall’altro anche il metodo di piantumazione corretto. Ad esempio, dove per il corretto rimboschimento sono necessarie anche misure tecniche come opere di premunizione contro le valanghe o protezioni contro lo scivolamento di neve, vengono impiegate delle cosiddette piante in contenitore, che crescono molto più facilmente. La Confederazione investe ogni anno circa 70 milioni di franchi nel programma Bosco di protezione, per cui l’effetto protettivo di questi boschi viene stimato a circa 4 miliardi di franchi l’anno.

 

Bosco di protezione

Il bosco svizzero protegge villaggi e importanti infrastrutture. Senza il bosco, per garantire la sicurezza richiesta e la percorribilità di queste vie di trasporto sarebbero spesso necessarie reti contro la caduta di massi su grandi superfici e costose opere di premunizione contro le valanghe. Questa gestione è molto dispendiosa e viene sostenuta dalla Confederazione e dai Cantoni. Ciò nonostante rimangono a nostro carico i costi residui.